Intrecci Creativi – Gli ultimi passi…

Intrecci Creativi – Gli ultimi passi…

Sta per giungere al termine il progetto “Intrecci Creativi – l’Arte in Comunicazione”, all’interno dell’Associazione Fantalica.
Molti sono stati i soci che si sono messi in gioco e hanno partecipato attivamente a questo straordinario progetto. Fine ultimo: riuscire a mettere in comunicazione le varie

 

forme d’arte coltivate all’interno dei nostri laboratori.

Fotografi, disegnatori, pittori, scrittori e attori hanno messo al centro il loro talento e hanno cominciato a giocare con il tema che fa da fil-rouge per questo anno: LA CITTA’.
Una città vista e vissuta sotto varie forme: storica, quotidiana, artistica, architettonica, ambientale, critica…

Una città fotografata, disegnata, dipinta, scritta e raccontata…

“Le macchine che passano di tanto in tanto in quel punto, devono rallentare, per via della curva a gomito. La luce degli anabbaglianti compie una rotazione di quarantacinque gradi, o giù di lì, con un movimento fluido, quasi delicato, in questa sera di leggera foschia. Se non fosse che più o meno a metà rotazione, ha un sobbalzo, un fastidioso sussulto della retta luminosa, come la lanterna di un vecchio faro a cui si è rotto un dente dell’ingranaggio. Colpa di quella maledetta buca, lì da anni. Una nenia che accende appena una delle due casse abbandonate sul pontile, quella dove è steso Giacomo. Senza lasciarlo al buio del tutto, nell’alternanza, perché la luce marcia del lampione in fondo al pontile gli impedisce di sparire. Dell’altra cassa, spostata un paio di metri sulla destra, si intravede solo un angolo, inghiottita com’è da una combinazione di ombre. Nelle serate senza nebbia, dalle auto si vede nitidamente la figura stesa sopra, ma in un mese nessuno si è fermato. Nessuno, a parte un paio di pescatori di ritorno, al mattino presto, ma solo all’inizio, fino a che non si sono abituati alla vista, poi anche quel corpo è diventato legno, come le tavole della cassa, come quelle del molo. Troppo giovane per essere compatito.”   

Una città che prenderà forma nelle sue più varie sfaccettature
SABATO 14 APRILE
alle ore 18.30

… attraverso l’INAUGURAZIONE e PRESENTAZIONE delle varie opere.
L’esposizione finale sarà quindi suddivisa in vari momenti: mostra delle opere artistiche e fotografiche, performance teatrali e proiezioni dei vari spot cinematografici, letture ed esposizione dei testi prodotti all’interno dei laboratori di Scrittura Creativa.