Spettacolo teatrale scritto da Heman Zed

Spettacolo teatrale scritto da Heman Zed

Dopo la fortunata edizione del 2016 che ha visto Portello Segreto vincitore del bando CulturalMente 2015 della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, l’Associazione Culturale Fantalica in collaborazione con le diverse realtà del territorio, il Comune di Padova e Acegas Aps gruppo Amga ripropone il ricco programma culturale che vede protagonista il quartiere Portello e i suoi segreti inserendolo in un contesto che vuole sottolinearne anche l’importanza della salvaguardia ambientale.

logo portello segreto piccolo

Il progetto Portello segreto 2017 è infatti sostenuto dalla società di gestione dell’acquedotto di Padova, Acegas Aps Amga gruppo Hera, con la finalità proprio di avvicinare il pubblico alla conoscenza dei luoghi d’acqua di Padova, di cui il Portello è uno dei più significativi.

Da maggio a luglio 2017 verrà proposto al pubblico un nutrito programma di spettacoli, visite guidate, conferenze, mostre e performances, in particolare uno spettacolo che vede protagonista lo scrittore e docente di LETTERA 22 Heman Zed.. vai al suo profilo

heman zed

LA CITTA’ DELL’ACQUA

spettacolo a cura dell’Associazione Culturale Fantalica, scritto da Heman Zed, per la regia di Vittorio Attene

Mercoledì 12 luglio*, ore 21.00 – Parco Venturini Ex Fistomba, Padova.

Uno spettacolo che mette insieme più arti, quella della scrittura, della recitazione e della danza, per narrare una storia: la Padova d’acqua, in una trama di narrazione che oscilla tra fantasia e realtà per trasmettere l’importanza dell’acqua e della sua gestione.

La partecipazione è gratuita, su prenotazione.

*In caso di maltempo, lo spettacolo verrà spostato al 13 luglio 2017.

OpenDay – Fantalica Aperta

Open Day a Fantalica

8 aprile 2017

POST

 

Sabato 8 aprile dalle ore 11.00 alle ore 19.00, l’Associazione Culturale Fantalica apre nuovamente le porte al pubblico per inaugurare il nuovo anno e presentare tutte le nuove proposte per i soci.

Giunti ormai alla undicesima giornata aperta l’Associazione offrirà laboratori e eventi liberi e gratuiti rivolti a tutti coloro che vogliano conoscere il mondo della recitazione, della fotografia, della comunicazione, dell’arte e della creatività. Si aggiungono per l’anno 2017 attività dedicate al benessere quali il training autogeno e lo yoga.

Anche per questa edizione numerosi artisti, artigiani, fotografi, scrittori, attori affermati proporranno workshop in cui si potrà sperimentare, conoscere e osservare gli esperti e i maestri.

Alternati alle attività pratiche, il pubblico potrà partecipare ad alcuni eventi straordinari.

Per questa edizione gli attori Eros Papadakis e Camilla Carniello presenteranno la performance teatrale DELIRIUM TREMENS proves mentre il gruppo fotografico dell’Associazione realizzerà un vero e proprio set fotografico in collaborazione con Edoardo Varotto e alcuni soci che partecipano alla Piccola Accademia Teatrale dal titolo “Davanti e dietro la macchina fotografica”.

…per ulteriori info…

Ingresso libero su prenotazione

 

per info e prenotazioni:
Associazione Culturale Fantalica
Via Giovanni Gradenigo 10, Padova
tel. 0492104096;
cell. 3483502269;
fantalica@fantalica.com

 

Corso di Scrittura Creativa_”Lettera 22″

Corso di Scrittura Creativa _Corso di I° liv.


SCRITTURA CREATIVA

la valigia del narratore
I livello

scrittura

DATA INIZIO CORSO: 19/04/2017
DATA FINE CORSO: giugno 2017
LUOGO:
via Giovanni Gradenigo, 10 Padova

La scrittura è un’arte e, in quanto tale, richiede non solo talento ma anche tecnica ed esercizio. Il Laboratorio Permanente “Lettera 22” ti offre un percorso formativo completo, suddiviso in tre moduli.
Consentirà di apprendere con gradualità le nozioni teoriche fondamentali, cimentare i partecipanti con gli esercizi pratici, coltivare la creatività e dotarli degli strumenti necessari prima, durante e dopo il confronto con la pagina.
Sotto la guida dei docenti, con un occhio costante alle fonti, si potrà, a partire da un’idea seminale e affinando via via la tecnica narrativa, approdare all’editing del proprio manoscritto e, perché no, partecipare al concorso letterario di Fantalica.

La proposta didattica affiancherà all’analisi teorica (di funzioni narrative, scelta del punto di vista, caratterizzazione dei personaggi, ambientazione della storia e tecniche dialogiche) una serie di esercitazioni pratiche mirate al consolidamento delle competenze.

Obiettivi:
– Analizzare criticamente un testo narrativo
– Padroneggiare le tecniche più efficaci di scrittura
– Costruire un testo di media lunghezza
– Saper affrontare serenamente lo sblocco della creatività

Durata 20 ore
Lezioni 10 lezioni
Giorno mercoledì
Orario 21.00-23,00
Iscrizioni entro il 8/04/2017

Docenti:
Laura Liberale è nata a Torino nel 1969 e vive a Padova. Studiosa di Religioni e Filosofie dell’India e dell’Estremo Oriente, dopo la laurea ha conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Studi Indologici. Dal 2006 tiene corsi e seminari di scrittura creativa per adulti, bambini e ragazzi (C.T.P. Briosco, Padova; Spritz letterario, Galla Caffè, Vicenza; “Vivere per raccontarla” corso-laboratorio con esperienze di coaching letterario, AC2, Padova; Associazione Culturale Fantalica, Padova; Scuola Twain; esperienze in varie scuole di Padova e provincia).

Heman Zed, Ha esordito per Il Maestrale nel 2007 con il romanzo La cortina di marzapane. Hanno fatto seguito La Zolfa (Il Maestrale 2009), Dreams ‘n’ Drums (Il Maestrale 2010) e, con Gianluca Morozzi, Lo scrittore deve morire (Guanda 2012). È presente nel Dizionario affettivo della lingua italiana (a cura di Matteo B. Bianchi e Giorgio Vasta, Fandango 2008) con il lemma «Sfiato» e in alcune antologie di racconti.

Incontro con l’autore: Silvia Zidarich

incontro con l'autore: Silvia Zidarich

 

Incontro con l’autore: Silvia Zidarich

Dopo aver ospitato scrittori e dopo aver partecipato al grande festival letterario BABELE A NORD EST l ’Associazione Culturale Fantalica di Padova propone un nuovo incontro con l’artista giovedì 23 febbraio presso la sede di via Giovanni Gradenigo incontrando Silvia Zidarich che presenterà il suo primo romanzo “La ragazza della luna” edito da Ciesse Edizioni.

Conosciamo meglio l’autrice e il suo romanzo…

Silvia Zidarich è nata a Trieste nel 1988.
È laureata a pieni voti in Psicolo-gia all’Università degli Studi di Padova e vive attualmente a Trieste per esercitare la sua pro-fessione nel campo della psico-logia clinica e di ricerca.  Silvia ha partecipato al laboratorio di scrittura permanente LETTERA 22 tenuto da Laura Liberale e Heman Zed organizzato proprio dall’Associazione Culturale Fantalica. ‘La ragazza della Luna’ edito dalla Ciesse Edizioni è il suo romanzo d’esordio in cui l’autrice coniuga la passione per la narrativa con un’attenzione sempre rivolta all’esperienza in-terna del processo di crescita e del disturbo mentale.

Sinossi del romanzo di Silvia Zidarich “La ragazza della Luna”

Cover_La_ragazza_della_Luna

Miriam, 15 anni, una grande passione per lo studio e per i romanzi fantasy, de-testa la realtà dei suoi coetanei, vol-gare, conformista, priva di valori. Decisa a contrapporvi i suoi alti ideali e il suo senso del sacrificio, intraprende una strada verso la perfezione a tutti i costi che la porterà a imbattersi in una letale compagna di viaggio: l’anoressia ner-vosa.
Andy, 17 anni, tipico profilo da adole-scente multiproblematico, un curricu-lum di vandalismi e disgrazie familiari alle spalle, coltiva un sogno nel cassetto del tutto improbabile: diventare un grande poeta. Quando i due incro-ciano i loro percorsi avviene lo scontro tra due modalità opposte di incarnare quella lotta per rivendicare il proprio po-sto nel mondo che è l’adolescenza: da una parte la ribellione a una vita dura che non risparmia i propri colpi; dall’al-tra il rifiuto totale di essa, come voca-zione mistica.
Ma per Miriam, nello scontro c’è in palio anche un premio di altro tipo, cioè la so-pravvivenza a una malattia orribile, suo alter ego oscuro. Attraverso il dialogo con essa, si ripresenta in scena la tra-gica danza umana della vita con la morte, sullo sfondo di una Trieste dal fa-scino crepuscolare.

Vi aspettiamo!