Planctus – Laura Liberale

Planctus – Laura Liberale

Il Caffè Letterario Multiculturale
presenta il libro
“PLANCTUS”
di LAURA LIBERALE

Un addetto alle pubbliche relazioni fresco di licenziamento si reinventa come psicodrammatista sui generis. Mette in piedi un gruppo formato da quattro individui accomunati da una mancata elaborazione del lutto e prontamente ribattezzati: la Gotica, il Sopravvissuto, la Maliarda, la Vulnerata.

La Gotica è una cinica diciassettenne dark che odia i vicini di appartamento.
Per la sua giovane età mostra un certo lato cinico del proprio carattere che si potrebbe ritenere quasi eccessivo. Se sua madre non fosse mancata quando aveva solo sette anni, probabilmente molte cose sarebbero state diverse.

Il Sopravvissuto è un uomo anziano. Fa i conti ogni singolo giorno con la morte di suo fratello a soli otto anni e con il suicidio di sua madre che, alla fine, non è riuscita a superare un dolore troppo intenso.

La Maliarda ha un peso enorme nella sua anima: suo figlio, promettente poeta, è morto prematuramente. Sempre di abbandono in abbandono, sembra invece scorrere la vita della Vulnerata che non ha modo di terminare una relazione amorosa senza dover soffrire esattamente come si soffre per un lutto.

I quattro protagonisti cercheranno assieme ad un improvvisato psicoterapeuta di elaborare i loro lutti, di superare i loro dolori …

Tra pseudo-terapia interna nello scantinato di una fiorente impresa di onoranze funebri, comparsate esterne in cimiteri di provincia e laghetti di pesca sportiva in cui vedere annegare spregevoli etilisti, tra messinscene amorose del passato e corsi di astrologia e di riequilibrio energetico, il gruppo affronterà, con esiti fra il drammatico e il grottesco, scheletri familiari e personali, conflitti antichi e nuovi in un insolito scenario di preficazione 2.0.

Innocue follie – Stefania Piantanelli

Presentazione libro Innocue
martedì 6 febbraio ore 18:30
Evento organizzato dalla LIBRERIA LIMERICK

 

Le “innocue follie” del libro di Stefania Piantanelli sono momenti vissuti
da persone comuni che tutto a un tratto si trovano a osservare le cose in
modo nuovo, illuminati da un’insolita intuizione.
In questi quattordici racconti garbatamente provocatori, si tratteggiano
personaggi alle prese con eventi esterni o epifanie interiori che li
spingono ad agire in maniera inaspettata, scardinando convenzioni sociali, o
semplicemente scuotendo la consuetudine della loro vita, per approdare a
nuove forme di libertà e riscatto.

 Stefania Piantanelli approda alla narrativa passando dal cinema.
Durantei suoi vagabondaggi tra Roma, Bologna e Padova lavora sul set di due film
di Pupi Avati e svolge laboratori di regia e sceneggiatura nelle scuole superiori.
A Padova, in particolare, ha tenuto Corsi di Sceneggiatura presso
l’associazione culturale Fantalica.

Nel 2015 torna a Senigallia, si dedica a recensioni cinematografiche e
inizia a collaborare con Marche Music College come coordinatrice e docente
di linguaggio cinematografico.

Ogni racconto è preceduto da un’illustrazione di Stefania Bergami che ha
saputo cogliere la suggestione della parola restituendola ampliata
attraverso linee e forme che hanno il sapore di una visione.
Sua è anche l’immagine di copertina.

Fantalica alla Fiera delle parole

Fantalica alla Fiera delle parole

fiera delle parole

Con grande orgoglio annunciamo a tutti i nostri soci e amanti della scrittura che l’Associazione Culturale Fantalica parteciperà all’edizione 2017 della FIERA DELLE PAROLE.

Tra il ricco programma proposto per questa rinnovata edizione compare infatti un appuntamento tenuto dalla scrittrice e poetessa Laura Liberale in collaborazione con l’associazione Fantalica.

Domenica 8 ottobre presso il Centro Culturale San Gaetano di Padova, all’interno dello spazione 35 si terrà una lezione gratuita di scrittura creativa sul tema “Il modello narrativo del viaggio dell’eroe: varcare le soglie (tra letteratura e cinema)”

Quali sono gli elementi strutturali che si presentano universalmente nelle storie? Seguendo le orme di Joseph Campbell e Christopher Vogler, e con qualche incursione cinematografica, andremo alla scoperta del “codice segreto” del racconto e dei modi in cui utilizzare efficacemente questo codice nel viaggio della scrittura.

Laura Liberale da anni collabora con l’associazione culturale Fantalica e con Heman Zed  per il progetto LETTERA 22. Vai al progetto LETTERA 22

Laura liberale corsi scrittura padova

Laura Liberale è nata a Torino nel 1969, vive e lavora a Padova dal 2000. Si è laureata in Filosofia (Università di Torino), ha conseguito un dottorato di ricerca in Studi Indologici (La Sapienza, Roma) e il diploma del master Death Studies & the End of Life (Università di Padova).

Ha svolto attività di traduzione e d’insegnamento in scuole medie e licei. Attualmente si occupa di formazione ed è docente di Scrittura Creativa (per adulti, ragazzi e bambini) oltre che di Cultura e Filosofia dell’India (presso ISYCO, Istituto per lo Studio dello Yoga e della Cultura Orientale). Ha pubblicato alcuni saggi indologici (I mille nomi di Gaṅgā, Edizioni dell’Orso; I Devīnāmastotra hindū. Gli inni purāṇici dei nomi della Dea, Edizioni dell’Orso); è autrice di romanzi (Tanatoparty, Meridiano Zero; Madreferro, Perdisa; Planctus, in attesa di pubblicazione), raccolte poetiche (Sari. Poesie per la figlia, d’if; Ballabile terreo, d’if), e curatrice di antologie di racconti (Sogni senza frontiere, Edizioni dell’Arco; Père-Lachaise. Racconti dalle tombe di Parigi, Ratio et Revelatio).

È co-autrice, insieme a Heman Zed, del soggetto per il video multi-storia interattivo nell’ambito del progetto T. I. M. E. S. (Travel In Multiple Emoticon Stories), di Luca Valenzin e Margherita Giuliani, selezionato alla 37ª edizione di Pergine Spettacolo Aperto.

È presente nell’antologia Nuovi poeti italiani 6, Einaudi.

Dal 2014 cura la collana di narrativa italiana Italia Felix per la casa editrice romena Ratio et Revelatio. Fa parte di Santiago, progetto culturale ad ampio respiro, i cui membri sono scrittori, artisti e professionisti indipendenti (http://www.progettosantiago.it).

È stata selezionata in molti premi letterarie e, in particolare, è risultata vincitrice di molti, tra cui il Premio Internazionale di poesia “Città di Moncalieri” (2009); il concorso “ON WRITING-LEGGETE E SCRIVETE”, lanciato dalla casa editrice Sperling & Kupfer in collaborazione col Corriere della Sera online (2001); vincitrice del premio di letteratura G. Mazzacurati e V. Russo “i miosotìs”, casa editrice d’if. (2007 e 2008); vincitrice della I edizione del Premio Letterario e Fotografico Internazionale “Vedere oltre. La spiritualità dinanzi al morire: dal corpo malato alla salvezza”. Premio della critica conferito dalla rivista Anterem (2014).

Suona il basso e spera di riprendere presto lo studio dell’astrologia.

 

Per partecipare all’evento di domenica 8 ottobre con Laura Liberale è necessario prenotarsi: clicca qui per iscriverti

RACCONTI DAL VENETO

RACCONTI DAL VENETO

Terza edizione del concorso letterario di narrativa regionale

Logo-Regione-Veneto

Veneti di ogni età, accorrete numerosi! Scrittori in erba, romanzieri in parquet, approfittate del bando regionale.Sta aspettando proprio voi!

Historica edizoni e Cultora chiamano a gran voce ogni creativo della regione. La casa editrice indipendente romagnola Historica, in collaborazione con il portale italiano di informazione culturale Cultora, danno l’opportunità ai vincitori del concorso di pubblicare il proprio racconto.

Imperdibile occasione per tutti i talentuosi scrittori del territorio che aspettano solo di essere notati: Chi non vorrebbe salire sul palcoscenico del mondo editoriale italiano?

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti i residenti o domiciliati in veneto.
Scadenza massima per l’invio degli elaborati in data 25 agosto 2017.

Per ulteriori info e condizioni di partecipazione:

raccontihistorica@gmail.com

www.historicaedizioni.com

www.cultora.it